Ausilioteca CRT: come conoscere e impiegare l’ausilio giusto

La struttura nascerà all’interno della Clinica. Sul sito aziendale pubblicato il bando. Scadenza il 18 giugno

Ausilioteca, questo il prossimo appuntamento nell’agenda della Clinica Riabilitazione Toscana. Un servizio a disposizione dei pazienti ricoverati presso la CRT. “L’obiettivo è mettere i pazienti prossimi al rientro a domicilio nella condizione di vedere, conoscere e sperimentare gli ausili che potranno facilitare la ripresa dell’autonomia personale e cognitiva al fine di promuovere la partecipazione sociale dei soggetti colpiti da lesione cerebrale – ricorda Mauro Mancuso, Direttore sanitari e scientifico della Crt. Vogliamo che i pazienti conoscano prima possibile l’esistenza e le modalità di utilizzo degli ausili più diffusi. Sia quelli già presenti sul mercato che quelli ancora in fase di sperimentazione”.

Gli ausili a disposizione sono molti e la ricerca in questo ambito produce progressivamente strumenti sempre più affinati e personalizzabili, che facilitano la vita delle persone che hanno perso specifici ambiti di autonomia. È per questo motivo che la CRT, al fine di avere uno sguardo più ampio possibile sulle soluzioni già disponibili ma anche su quelle meno conosciute,  ha pubblicato un bando, il cui testo integrale è sul sito www.crtspa.it, con il quale intende accogliere le proposte delle imprese, sia produttrici che commerciali, che vogliano supportare la realizzazione di un laboratorio dove sarà possibile promuovere l’incontro tra le persone e le soluzioni più adatte. Per la realizzazione di questo obiettivo la CRT si è resa anche disponibile ad eventuali fasi sperimentali nell’ambito di specifici progetti di ricerca.

La proposta, oltre a contenere l’elenco degli ausili che saranno messi a disposizione con deposito temporaneo dovrà anche formulare proposte e strategie di comunicazione per far conoscere il  corretto utilizzo, gestione e manutenzione dei diversi ausili, nonché gli obiettivi relazionali che l’ausilio stesso consentirà di raggiungere.

Le proposte dovranno essere inviate alla posta certificata della Crt spa (crtspa@legalmail.it) entro il prossimo 18 giugno.