sole24ore

PROMO PA | 31 marzo 2018 09:19

Sanità: riparte il bilancio sociale?

A 40 anni dall’istituzione del Servizio Sanitario Nazionale la rendicontazione sociale in sanità è ancora un tema spesso tenuto in sordina. In Toscana a lanciare un sasso nello stagno è l’iniziativa della Clinica di Riabilitazione Toscana spa di Terranuova Bracciolini, che ha predisposto il suo primo bilancio sociale relativo al 2017. La Crt rappresenta un polo di eccellenza per la riabilitazione, inserito nella rete dell’Azienda Usl Toscana Sud Est, un’organizzazione che si caratterizza per la sua natura peculiare di Società per azioni a controllo pubblico.

I risultati conseguiti mostrano come tale scelta gestionale risulti ad oggi interessante poiché ha consentito di offrire servizi di qualità in modo efficace ed efficiente, assicurando una forte ricaduta sociale nel territorio in termini di prestazioni sanitarie riabilitative. Tale azione è stata inoltre realizzata in un contesto di equilibrio economico di bilancio, elemento che deve caratterizzare una società a controllo pubblico.

La Clinica ha scelto di avviare un percorso di rendicontazione sociale per rendere conto della propria attività in una prospettiva di trasparenza nella gestione delle risorse ed instaurare così meccanismi di confronto capaci di raccogliere opinioni e suggerimenti da parte di stakeholder ed utenti, al fine di migliorare costantemente i propri servizi.

Il bilancio sociale rappresenta quindi una scelta volontaria che consente, in definitiva, di rendere conto, in modo concreto e visibile, di come le risorse impiegate si trasformino in servizi sanitari di qualità per gli utenti, dimostrando come sia possibile offrire, allo stesso tempo, un modello sanitario di eccellenza e mantenere unsano equilibrio economico, patrimoniale e finanziario, elemento alla base di ogni scelta gestionale.

Ioletta Pannocchia

link diretto all’articolo : http://www.toscana24.ilsole24ore.com/art/oggi/2018-06-02/sanita-riparte-bilancio-sociale-103542.php?uuid=gSLAAJUOhC