L’analisi della Scuola Sant’Anna di Pisa

La CRT centra i suoi obiettivi. La conferma viene  dal Laboratorio Management e Sanità (MeS), costituito nel dicembre 2004 e che  fa parte dell’Istituto di Management della Scuola Sant’Anna di Pisa. Il gruppo di ricerca è attualmente composto da 40 persone che valutano le  performance dei sistemi regionali e delle aziende sanitarie “per la loro capacità di promuovere la salute della popolazione; tradurre le strategie in risultati; garantire la qualità dell’assistenza; migliorare l’esperienza del paziente; costruire un adeguato clima organizzativo; promuovere la sicurezza sanitaria; raggiungere tutti gli obiettivi di cui sopra attraverso un corretto utilizzo delle risorse”.

Il sistema di valutazione della performance attraverso la rappresentazione del cosiddetto “bersaglio” con cinque fasce di valutazione (da scarsa performance a performance ottimale) riassume la performance di oltre 200 indicatori a livello regionale ed aziendale. La CRT ha raggiunto il centro del target.

Questi risultati – commenta il Direttore generale della CRT, Antonio Boncompagni – confermano le valutazioni che abbiamo dai nostri pazienti e dai colloqui con i familiari e gli operatori.  Il “bersaglio” che ci consegna il Laboratorio Management e Sanità della Scuola sant’Anna è motivo di orgoglio ma è soprattutto stimolo ad andare ancora avanti sulla strada che abbiamo ormai intrapreso da alcuni anni“.