La Clinica di Riabilitazione Toscana Terranuova Bracciolini SpA (CRT) rappresenta sempre più una realtà consolidata nel territorio del Valdarno, nella Regione Toscana e nel panorama nazionale nei servizi sanitari per la riabilitazione. La CRT ha creato un sistema di servizi di elevata qualità in tutta la filiera riabilitativa attraverso un impegno quotidiano. Oggi, la CRT rappresenta un punto di riferimento nel settore riabilitativo a livello nazionale e regionale ed è sempre più impegnata nella ricerca scientifica con risultati che la pongono in una posizione di rilevo nel dibattito nazionale ed internazionale.
L’edizione 2019 del Bilancio Sociale rappresenta la terza di un percorso di rendicontazione sociale ormai consolidato. Il risultato raggiunto è stato quello di realizzare un modello di trasparenza e dialogo con gli stakeholder di cui il Bilancio Sociale è ormai parte integrante. Con questo documento, la CRT intende “rendere il conto” della propria attività in modo trasparente e chiaro, cercando di instaurare un percorso di confronto capace di raccogliere anche opinioni e suggerimenti sul costante miglioramento dei propri servizi.
Il Bilancio Sociale 2019 mantiene la struttura del documento delle due precedenti edizioni al fine di consentire la comparabilità dei contenuti e delle informazioni.
In questo bilancio. la Clinica si racconta fornendo una visione chiara, comprensibile ed efficace della propria identità. Il rendiconto presenta poi una lettura dei “numeri” dell’azienda ovvero una sintesi dei risultati economici, finanziari e patrimoniali che testimoniano l’equilibrio raggiunto dall’azienda nella sua gestione. Inoltre, il Bilancio Sociale presenta il valore che la Clinica crea attraverso i servizi offerti ai pazienti ed agli utenti per rendere concretamente visibile come sono impiegate le risorse e come siano trasformate in servizi sanitari di qualità.
L’edizione di quest’anno offre inoltre uno spazio ampio al territorio del Valdarno: la Clinica racconta in altri termini come i servizi riabilitativi siano a beneficio in primis dei residenti di questo territorio. Infine, come nell’edizione precedente, sono rendicontati i risultati raggiunti nella ricerca scientifica, elemento fondamentale per la costante innovazione dei servizi sanitari che devono essere offerti secondo le conoscenze sanitarie più avanzate.

Arch. Marco Mugnai