MODALITÀ DI ACCESSO ALLE PRESTAZIONI SANITARIE

La CRT non effettua ricoveri d’urgenza ma eroga esclusivamente prestazioni sanitarie in regime di elezione. L’accesso ai ricoveri è normato secondo i principi di equità di ammissione alle cure riabilitative garantite da liste verificabili.

Il numero per inviare i Fax di segnalazione è:

  • Unità Gravi Cerbolesioni, cod.75
    Tel. 055 9106240 – Fax 055 9106219
  • Unità di Riabilitazione Ospedaliera, cod. 56
    Tel. 055 9106252 – Fax 055 9106290

Il nominativi dei pazienti vengono inseriti in liste distinte per regime di ricovero (cod.75-56).

La prenotazione delle prestazioni ambulatoriali ex art 26 avviene prendendo contatto con il personale dell’Ufficio Accettazione telefonicamente al numero 055 9106849 o via fax al numero 055 9106865 mentre le prestazioni ambulatoriali ex art 25 sono prenotabili direttamente al CUP distrettuale del Valdarno dell’Azienda USL Toscana Sud Est.

Al momento dell’ingresso in Ospedale il paziente deve essere munito di: • documento d’identità • tessera sanitaria • eventuale documentazione clinica relativa al periodo precedente il ricovero (cartelle cliniche, radiografie, analisi, prescrizioni di terapie effettuate ed altri accertamenti diagnostici già eseguiti).
La richiesta di copia della documentazione sanitaria, può essere fatta direttamente dal paziente o da una persona da lui delegata, tramite richiesta scritta. I tempi tecnici per il rilascio della copia della documentazione sanitaria sono di circa 20 giorni lavorativi più i tempi postali se l’inoltro avviene a mezzo posta (raccomandata). La copia della documentazione sanitaria avviene a fronte del pagamento del corrispettivo dei diritti di segreteria.
Asciugamani grandi e piccoli, maglie di cotone, calze cotone, pigiama o tuta aperti sul davanti, forbicine da unghie, rasoio elettrico/lamette, schiuma da barba, dopobarba, taglia capelli elettrico, bagnoschiuma, detergente intimo, shampoo, crema idratante, colluttorio, deodorante, profumo, salviette umidificate, contenitore per protesi dentaria o acustica, calze antitrombo per attivita’ riabilitativa, cucchiaio e cucchiaino di metallo per attività logopedica.
Le camere di degenza dell’Ospedale sono dotate di due posti letto con bagno in camera, armadi, comodini e sistema di chiamata del personale. Ogni camera è dotata di televisione a schermo piatto attivabile al momento del ricovero mediante il pagamento di un forfait presso l’edicola per i reparti di riabilitazione intensiva ospedaliera (Cod. 75 e Cod. 56). Il pagamento dà diritto all’attivazione dei servizi TV per tutta la durata del ricovero. L’accesso ai servizi TV è esente da pagamento nel reparto di riabilitazione intensiva extra ospedaliera (ex art. 26 residenziale).
I pasti vengono serviti nei seguenti orari nel rispetto delle abitudini alimentari di ciascun paziente e delle informazioni cliniche fornite dai medici:Colazione: ore 08.00 Pranzo: dalle ore 12.45 Cena: dalle ore 18.30 In caso di necessità è consentita l’assistenza al pasto da parte di un familiare, previa autorizzazione della caposala.

Le visite ai reparti sono consentite nei seguenti orari:

Unità Gravi Cerebrolesioni Acquisite (cod. 75):
12.30 – 20.30

Unità di Riabilitazione Intensiva Ospedaliera (cod. 56):
12.30 – 20.30

PERMESSI SPECIALI possono essere richiesti al medico responsabile di reparto Dott. Cristiano Scarselli

Unità di Riabilitazione Intensiva Extra Ospedaliera (ex art. 26):
12.30 – 20.30

PERMESSI SPECIALI possono essere richiesti al medico responsabile di reparto Dott. Giacomo Nofri.

Alcune Associazioni hanno firmato con la CRT un protocollo d’intesa per poter operare al suo interno.
Alcune di queste hanno come scopo quello di aiutare i ricoverati o i loro familiari mediante l’accoglienza e l’ascolto.

ASSOCIAZIONE TRAUMI CRANICI TOSCANI: A.TRA.C.TO. ONLUS
Responsabile: Ivana Cannoni
Tel: 3476024683

ASSOCIAZIONE VOLONTARI OSPEDALIERI VALDARNO: AVO VALDARNO
Responsabile: Rabizzi Giovanni
Tel: 055982149

Per tutti i culti religiosi è possibile contattare i sacerdoti e ministri del proprio culto facendone richiesta al personale di reparto.

CLASSE A

  • Paziente ricoverato in reparto ospedaliero per acuti con disabilità suscettibile di trattamento riabilitativo e prognosi riabilitativa favorevole
  • Paziente con risoluzione delle criticità ma con ancora instabilità clinica e che necessita di trattamento riabilitativo con assistenza medica e infermieristica nelle 24h
  • Paziente in prosecuzione di percorso riabilitativo proveniente da pregresso nodo riabilitativo e con necessità di continuità di presa in carico
  • Paziente in altra degenza riabilitativa presso la CRT
  • Paziente residente nel territorio della USL Toscana Sud Est
  • Completo benessere premorboso (BI=100)
  • Infortunio INAIL

CLASSE B

  • Paziente ricoverato in reparto ospedaliero per acuti con disabilità suscettibile di trattamento riabilitativo e prognosi riabilitativa sfavorevole
  • Paziente residente nel territorio delle aziende USL Toscana Centro e USL Toscana Nord-Ovest
  • Parziale compromissione dello stato di salute prima dell’evento (BI<80)

CLASSE C

  • Paziente ricoverato in reparto ospedaliero per acuti con disabilità non suscettibile di trattamento riabilitativo e prognosi riabilitativa favorevole ma che necessita di periodo di valutazione in ambiente specialistico riabilitativo
  • Paziente proveniente dal domicilio
  • Paziente residente fuori dal territorio della Regione Toscana
  • Pregressa compromissione della condizione di salute

A parità di classe di priorità si utilizzano criteri temporali quali:

  1. Età del paziente (priorità per pazienti più giovani)
  2. Data di arrivo della richiesta di ricovero (hanno la precedenza le richieste meno recenti)
  3. Tempo di insorgenza della malattia (hanno la precedenza le insorgenze più recenti)

PRESTAZIONI AMBULATORIALI

La CRT, per lo svolgimento delle attività ambulatoriali, ha recepito la Delibera Giunta Regionale Toscana n° 595 del 30/05/2005 che individua le classi di priorità per l’accesso alle prestazioni. L’utente, nel caso non possa rispettare l’appuntamento, è tenuto a disdire la prenotazione almeno 48 ore prima chiamando il numero verde se la prenotazione è stata fatta presso il CUP o la CRT se è stata fatta presso l’accettazione della Clinica. Per la “tecar” e la “laser” terapia il pagamento della prestazione deve avvenire al momento dell’accettazione.

Lascia un commento

Close Search Window